ย 

PETER PAN domenica 27 marzo

โ€ Ci vuole un fiore - famiglie a teatro

๐—ฑ๐—ผ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ ๐Ÿฎ๐Ÿณ ๐™ข๐™–๐™ง๐™ฏ๐™ค, ๐™ค๐™ง๐™š ๐Ÿญ๐Ÿณ.๐Ÿฏ๐Ÿฌ

๐‘ป๐‘ฌ๐‘จ๐‘ป๐‘น๐‘ถ ๐‘ช๐‘ถ๐‘ด๐‘ผ๐‘ต๐‘จ๐‘ณ๐‘ฌ ๐‘ซ๐‘ฐ ๐‘ต๐‘ถ๐‘ฝ๐‘ถ๐‘ณ๐‘ฐ

Factory compagnia transadriatica โ€“ Fondazione sipario Toscana ๐‘ท๐‘ฌ๐‘ป๐‘ฌ๐‘น ๐‘ท๐‘จ๐‘ต di Tonio De Nitto

collaborazione drammaturgica Riccardo Spagnulo con Francesca De Pasquale, Luca Pastore, Benedetta Pati, Fabio Tinella coreografie Barbara Toma musiche Paolo Coletta scene Iole Cilento e Porziana Catalano videomapping di Emanuela Candido, Andrea Carpentieri, Andrea Di Tondo - Insynchlab regia TONIO DE NITTO


Peter Pan รจ la storia di unโ€™assenza, di un vuoto che spesso rimane incolmabile, quello di un bambino che non cโ€™รจ piรน. Eโ€™ lโ€™inseguimento di un tempo che sfugge al nostro richiamo e che a volte si ferma, la ricerca delle esperienze che ci fanno diventare grandi senza volerlo e troppo presto. Lโ€™ispirazione viene dalle avventure di Peter e Wendy e dallโ€™atmosfera un poโ€™ misteriosa del primo romanzo di James Matthew Barrie, Peter Pan nei Giardini di Kensington dove il sentimento autobiografico di una mancanza incolmabile spinge lโ€™autore a creare un mondo parallelo, un giardino prima, unโ€™isola poi, dove i bambini caduti dalle carrozzine e dimenticati dai propri genitori si ritrovano in uno spazio senza confini fisici e temporali. E lโ€™Isoladelmaipiรน, Neverland, รจ forse dentro la testa di ogni bambino, un posto dove vanno a finire le cose dimenticate dai grandi, per cui non c'รจ spazio nella vita reale. รˆ qui che Wendy riesce a trovare la giusta distanza con il suo essere bambina, qui che sente il desiderio di crescere, di abbandonare lโ€™isola senza recidere quel legame con la propria infanzia che fatica a rimanere con noi tutta la vita: una finestra che chiudiamo diventando grandi e che, invece, dovremmo tenere aperta, in contatto con la nostra realtร  e il nostro essere adulti.

Con lo stesso ensemble di ๐˜‹๐˜ช๐˜ข๐˜ณ๐˜ช๐˜ฐ ๐˜ฅ๐˜ช ๐˜ถ๐˜ฏ ๐˜ฃ๐˜ณ๐˜ถ๐˜ต๐˜ต๐˜ฐ ๐˜ข๐˜ฏ๐˜ข๐˜ต๐˜ณ๐˜ฐ๐˜ค๐˜ค๐˜ฐ๐˜ญ๐˜ฐ, Factory si cimenta in questa nuova creazione attraversando temi fondamentali per la crescita dove sogno, vita e morte corrono sullo stesso filo e possono essere entrambe una grande avventura, a dirla come Peter.



โœฆ ๐™‡๐™– ๐™จ๐™ฉ๐™–๐™œ๐™ž๐™ค๐™ฃ๐™š ๐™ฉ๐™š๐™–๐™ฉ๐™ง๐™–๐™ก๐™š ๐™™๐™ž ๐™‰๐™ค๐™ซ๐™ค๐™ก๐™ž ๐™šฬ€ ๐™ฅ๐™ง๐™ค๐™ข๐™ค๐™จ๐™จ๐™– ๐™™๐™– ๐˜พ๐™ค๐™ข๐™ช๐™ฃ๐™š ๐™™๐™ž ๐™‰๐™ค๐™ซ๐™ค๐™ก๐™ž, ๐™๐™š๐™–๐™ฉ๐™ง๐™ค ๐™‹๐™ช๐™—๐™—๐™ก๐™ž๐™˜๐™ค ๐™‹๐™ช๐™œ๐™ก๐™ž๐™š๐™จ๐™š ๐™š ๐™๐™–๐™˜๐™ฉ๐™ค๐™ง๐™ฎ ๐˜พ๐™ค๐™ข๐™ฅ๐™–๐™œ๐™ฃ๐™ž๐™– ๐™๐™ง๐™–๐™ฃ๐™จ๐™–๐™™๐™ง๐™ž๐™–๐™ฉ๐™ž๐™˜๐™– ๐™ž๐™ฃ ๐™˜๐™ค๐™ก๐™ก๐™–๐™—๐™ค๐™ง๐™–๐™ฏ๐™ž๐™ค๐™ฃ๐™š ๐™˜๐™ค๐™ฃ ๐˜ฝ๐™ก๐™–๐™—๐™ก๐™–๐™—๐™ก๐™– - ๐™๐™š๐™–๐™ฉ๐™ง๐™ž ๐™™๐™š๐™ก ๐™‰๐™ค๐™ง๐™™ ๐™Ž๐™–๐™ก๐™š๐™ฃ๐™ฉ๐™ค

โ†’ Ingresso 8 euro intero, 6 euro bambini e residenti (Novoli-Campi-Trepuzzi)

Altri appuntamenti
Post recenti
Cerca via tag
No tags yet.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
ย